I Paesi dell’Archeologia – Ricerca, Formazione e Comunicazione

I protagonisti di alcune esperienze di archeologia attualmente in corso in Sardegna, particolarmente attenti a curare la condivisione con le comunità locali, racconteranno un’archeologia ‘quotidiana’, caratterizzata da risultati scientifici interessanti, ma anche da uno stretto rapporto con le persone e il territorio.

I Paesi dell’archeologia’ è anche un modo per raccontare un po’ di una ‘Archeologia di paesi’ che procede tra ricerca, formazione e comunicazione.

PROGRAMMA
Dalle ore 16.00 e per tutta la durata dell’evento sarà possibile visitare l’area di scavo diretta dal dott. Giacomo Paglietti e partecipare all’atto I del progetto Legàmi, promosso dall’Associazione culturale Clematis.

A seguire

Saluti del Sindaco di Serri Samuele Gaviano

Introduce e modera Fabio Pinna, Università di Cagliari

Interverranno

– Serri, la sfida di rendere accessibili le ricerche nell’area di Santa Vittoria (Giacomo Paglietti, Area Archeologica di Santa Vittoria di Serri e Federico Porcedda, Comune di Serri e Phd Candidate, Universidad de Granada)

– Villa Verde, tra materiale e digitale, il racconto dell’indagine di Bruncu e s’Omu (Riccardo Cicilloni, Università di Cagliari e Valentina Matta, Aarhus University)

– Pau, le vie dell’ossidiana tra il Museo e lo scavo archeologico (Giulia Balzano, Museo dell’Ossidiana e Laura Fanti, Università di Cagliari)

-Cagliari, secoli di storia sacra dalla Sella del diavolo (Maria Adele Ibba, Università di Cagliari)

– Luogosanto, una comunità che riscopre le proprie radici medievali indagando il Palazzo di Baldu (Riccardo Mura, Ufficio turistico di Luogosanto)

– La Sardegna, una terra dell’archeologia, da custodire e rendere viva (Chiara Pilo, Gianfranca Salis, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Cagliari)

– San Vero Milis, (Alfonso Stiglitz, Comune di San Vero Milis, e Peter van Dommelen, Brown University)

– UniCa C’è, idee e buone pratiche per archeologi in formazione (Mattia Sanna Montanelli, Università di Cagliari)

– Praticare archeologia con le comunità della Spagna meridionale (Camara Serrano e Liliana Spanedda, Universidad Granada)

Let’s Dig Again, una Web Radio per l’archeologia (Andrea Bellotti, Università di Siena)

L’evento è promosso dal Comune di Serri e da Vestigia – Laboratorio di Didattica e Comunicazione dell’Università di Cagliari, in collaborazione con Associazione Culturale Clematis.

Social Media Partners Let’s Dig Again e Archeoscavi

FONTE: I Paesi dell’Archeologia – Ricerca, Formazione e Comunicazione

Posted by Andrea Bellotti

La Tarda Antichità è al centro dei suoi interessi accademici e dal 2013 si occupa di comunicazione archeologica. È ideatore, speaker e social media manager di “Let's Dig Again”, progetto sviluppato come tesi triennale presso l'Università degli Studi di Siena. Fa parte di “Uomini e Cose a Vignale” dal 2011, progetto di archeologia pubblica diretto alla valorizzazione del territorio del sito del Vignale a Piombino (LI). Videogamer e appassionato di fantasy, fantascienza e thriller. Mangiatore di pizzoccheri.

Lascia un commento