Neverending Tour… ismA 2018

Dal 2015 Febbraio è all’insegna di tourismA, salone archeologia e turismo culturale.
Il 2018 sarà anche la nostra terza partecipazione all’evento che si terrà al Palazzo dei Congressi di Firenze dal 16 al 18 Febbraio.
Il programma è molto ricco anche quest’anno, cercheremo di darvi qualche indicazione e le informazioni utili per seguirlo sui social network e per riuscire ad organizzarvi al meglio qualora vi fosse possibile andarci.
Nel caso in cui non potrete essere a Firenze in quei giorni non preoccupatevi, sarà nostro compito riportarvi tutto quello di cui si parlerà. Vi basterà seguirci sui nostri profili social.

Il link al nostro evento su Facebook
NEVERENDING TOUR… ISMA 2018

Giovedì 15 Febbraio ore 20.45 si terrà l’inaugurazione del convegno all’interno della stupenda cornice del Salone dei 500 a Palazzo Vecchio, ingresso aperto a tutti e totalmente gratuito. In questa occasione sarà consegnato il Premio Francovich e potremo assistere all’interpretazione teatrale di una delle novelle del Decameron di Boccaccio.

Il tutto si aprirà Venerdì alle 9.00 in auditorium con l’incontro SAVE ART/SAVE ITALY la fantasia al potere, dedicato ai docenti di storia dell’arte delle scuole secondarie e a cui parteciperà anche il critico d’arte Philippe Daverio con un intervento (ore 12.15) su “Cultura, controcultura e arti visive”.

Sempre alle 9.00 ma in Sala 4, l’atteso incontro con chi l’archeologia si occupa di comunicarla: ARCHEOSOCIAL il potere delle immagini: l’archeologia tra meme e visual storytelling, a cura di Professione Archeologo e Archeopop. Alle 15.00 un workshop partecipato per cui è richiesta la prenotazione. QUI l’evento e le informazioni per l’iscrizione

Alle 9.45 in Sala Verde SPES CONTRA SPEM archeologia e ricerca italiana all’estero al tempo della crisi. Al centro della conferenza le missione archeologiche italiane in Pakistan, nel Regno dell’Arabia Saudita a Dumat al-Jandal, la missione italo-eritrea “Adulis Project” e ad Althiburos in Tunisia.

Dal pomeriggio e per i due giorni successivi il tempo sarà scandito dal XIV Incontro Nazionale di Archeologia Viva, sempre nell’auditorium. Alle 14.00 Andrea Carandini parlerà della sua carriera da archeologo per festeggiare i suoi ottant’anni. Alle 17.20 un ospite fisso di tourismA, Valerio Massimo Manfredi con «Il “fascino della rovina” (abbandonata o restaurata?): il caso del Tempio G di Selinunte»

Il Sabato inzierà prestissimo con un tema molto caldo anche durante l’edizione 2017 di tourismA. Alle 8.20 in auditorium LONGOBARDI IN ITALIA eredità e messaggi di un popolo in viaggio, che si concluderà alle 12.00 con la tavola rotonda «Popoli migranti ieri e oggi. Integrazioni possibili».

Vi consigliamo la conferenza alle 9.30 in Sala 4 di cui saremo social media partner insieme al progetto sardo “Archeoscavi” con cui collaboreremo per tutti e tre i giorni, SERRI E IL SANTUARIO DI SANTA VITTORIA nuove prospettive per uno sviluppo integrato tra archeologia e turismo culturale. Vi segnaliamo che saranno proiettati filmati e alla fine di tutto ENOGASTRONOMIA sarda.

Nel pomeriggio riprenderà il XIV Incontro Nazionale di Archeologia Viva dove Vittorio Sgarbi parlerà alle 15.00 con un intervento dal titolo “La bellezza contro le mafie”, dopodichè alle 16.40 la consegna del Premio Riccardo Francovich da parte della SAMI (Società Archeologi Medievisti Italiani) alla Domus dei Tappeti di Pietra di Ravenna e al Museo Provinciale di Campobasso.

Alle 16.00 in Sala 9 ARCHEOLOGIA IN ORIENTE Il contributo degli archeologi italiani: dalla tutela del patrimonio culturale al turismo consapevole, a cura della Associazione Nazionale Archeologi. Tema del dibattito sarà anche la distruzione e il commercio illecito dei beni facenti parte del patrimonio culturale della Mesopotamia.

Domenica in auditorium a partire dalle 8.00 e in collaborazione con Fondazione Aquileia, proiezione del film “Rovine di memoria (Destruction of memory)” di Tim Slade (Usa), 83’. Presenta Dario Di Blasi direttore artistico di “Firenze Archeofilm”

A cura del CNR ITABC – Istituto per le tecnologie applicate ai beni culturali, si terrà in Sala Verde alle 9.00 IL PASSATO NEL FUTURO Come cambieranno i mestieri della cultura: nuove figure professionali nel museo e nel turismo culturale di domani.

Dalle 14.00 alle 18.00 in Sala Onice CREARE CONNESSIONI Musei Territori Comunità. Saranno discussi i casi del Museo Salinas di Palermo (Il Salinas per un’archeologia “sociale”), del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (“Storie di Persone e di Musei”: una finestra inedita su comunità, musei e territori) e del Museo Archeologico Nazionale di Napoli con il direttore Paolo Giulierini che parlerà dell’approccio innovativo alla valorizzazione del museo tramite la creazione del videogame Father and Son.

Dalle 15.30, in Sala 4, TRA ETRUSCHI E MEDIOEVO Mostre Percorsi Living history in Valdelsa. A cura di Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena Grosseto Arezzo.

Fresco del boom di share con il nuovo programma “Meraviglie”, Domenica 18 Febbraio alle 17 Alberto Angela chiuderà l’evento come gli anni passati. La foto che siamo riusciti a strappargli nel 2016 la custodiamo sempre gelosamente come un santino nel portafoglio.

Questa è solo una minima parte di quello che tourismA avrà da offrire quest’anno. Per approfondimenti PROGRAMMA GENERALE TOURISMA 2018
Lungo i corridoi del Palazzo dei Congressi saranno presenti stand di carattere archeologico e turistico (oltre al nostro, passate a salutarci!) e i laboratori per grandi e piccoli (PROGRAMMA LABORATORI)

Nel caso fosse vostro interesse avere un altro punto di vista sul programma questo è l’articolo tourismA18 – Guida Galattica per Archeostoppisti-1 del blog Memorie dal Mediterraneo di Stefania Berutti, nostra ospite lo scorso anno nell’intervista che potete riascoltare tra i vari podcast I marmi del Partenone

Non ci resta che darvi le informazioni riguardo ai link utili per seguirci. Se volete aiutarci a far crescere il nostro progetto ricordatevi di iscrivervi al canale youtube e di lasciare un mi piace sugli altri profili (Instagram, Facebook, Twitter)

Mail – info@letsdigagain.it
Youtube
Spreaker
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Telegram

Se siete degli appassionati di Twitter troverete tutte le news e gli aggiornamenti in tempo reale cercando l’hashtag #TOURISMA18 durante i giorni del convegno.

Ci vediamo a Firenze.

Come on, Let’s Dig Again!

Posted by Andrea Bellotti

La Tarda Antichità è al centro dei suoi interessi accademici e dal 2013 si occupa di comunicazione archeologica. È ideatore, speaker e social media manager di “Let's Dig Again”, progetto sviluppato come tesi triennale presso l'Università degli Studi di Siena. Fa parte di “Uomini e Cose a Vignale” dal 2011, progetto di archeologia pubblica diretto alla valorizzazione del territorio del sito del Vignale a Piombino (LI). Videogamer e appassionato di fantasy, fantascienza e thriller. Mangiatore di pizzoccheri.

Lascia un commento